Quattro anni per trovare un accordo ma finalmente è diventato realtà

Quattro anni per trovare un accordo ma finalmente è diventato realtà

L’accordo commerciale tra l’Unione Europea e il Giappone è finalmente ratificato.

Vuoi rendere il Web una fonte di guadagno per la tua cantina?

Lo puoi fare senza ingenti investimenti economici

con la formula Partnership Winefor.eu

Approfondisci

Pensi che il vino non si venda online?

I numeri parlano chiaro!

I Numeri

Le voci di corridoio lo davano come immimente ma ora finalmente è diventato realtà.

Ora è in essere un accordo sulle politiche commerciali per le importazioni nel Giappone del vino.

Fino ad ora il mercato giapponese era di difficile penetrazione in quanto i dazi del 15% fornivano un freno non indifferenze sulle esportazioni.

Da ora, gradualmente, i dazi verranno azzerati e ben 205 indicazioni geografiche europee (150 relative ai vini) verranno ufficialmente riconosciute dal Giappone.

Ottima notizia, in quanto questi accordi bilaterali potranno facilitare le possibilità di importare anche il nostro vino.

Questo è un risultato molto importante dove la Commissione Europea ha giocato un ruolo importante.

Del resto il Giappone è un mercato ritenuto strategico per il nostro vino.

Anche se i numeri sull’esportazione dell’anno scorso avevano un po’ spaventato, quest’anno si registra una crescita dell’8% in volume e del 5% in valore.

Piccoli passi che permettono di consolidare la nostra posizione di esportatori leader in Giappone.


Ora possiamo giocare sullo stesso piano degli altri player internazionali confidando, però, che la qualità dei nostri vini e la varietà dei nostri vigneti siano una spinta interessante per le esportazioni.

Quattro anni per trovare un accordo ma finalmente è diventato realtàultima modifica: 2017-08-06T19:17:08+00:00 da redazione